torna su

CT 316

Connessione alle reti elettriche di distribuzione Alta, Media e Bassa Tensione

Connessione alle reti elettriche di distribuzione Alta, Media e Bassa Tensione

PRESIDENTE Prof. FABRIZIO GIULIO LUCA PILO
VICE PRESIDENTE Ing. ETTORE DE BERARDINIS
SEGRETARIO Ing. ANDREA LORUSSO
TECHNICAL OFFICER Ing. SALVATORE PUGLIESE

Campo di applicazione

Il Comitato CT 316 รจ un comitato di sistema che ha lo scopo di elaborare norme di connessione di utenze attive e passive alle reti di Alta, Media e Bassa tensione dei Distributori di energia elettrica. Le norme redatte costituiscono un riferimento sia per la legislazione, sia per la regolazione italiane. Le norme dedicate alla generazione comprendono sia quella che utilizza fonti rinnovabili (fotovoltaico, eolico, ecc.), sia quella che utilizza fonti tradizionali. Le prescrizioni riguardano, in particolare, le protezioni e le regolazioni necessarie per accedere alle reti elettriche di distribuzione su tutto il territorio nazionale.

Struttura

Task forces e gruppi di lavoro, con il coinvolgimento degli esperti del settore, hanno operato e ancora operano per lo sviluppo dei principali aspetti del corpo normativo relativo alla connessione.

Programma di lavoro

Il Comitato CT 316, dopo la pubblicazione della prima edizione rispettivamente della norma CEI 0-16, “Regola tecnica di riferimento per la connessione di Utenti attivi e passivi alle reti AT ed MT delle imprese distributrici di energia elettrica”, e della norma CEI 0-21, “Regola tecnica di riferimento per la connessione di Utenti attivi e passivi alle reti BT delle imprese distributrici di energia elettrica“, ha elaborato e provvede ad elaborare le varianti e le successive edizioni necessarie per l’allineamento al corpo normativo europeo e il rispetto del quadro di riferimento stabilito da ARERA, l’Autorità nazionale di Regolazione per Energia Reti e Ambiente. Di recente Varianti pubblicate hanno riguardato: il Controllore di Infrastruttura di ricarica dei veicoli elettrici, l’utilizzo dei gruppi elettrogeni per la partecipazione ai servizi di sistema, i sistemi di limitazione delle immissioni in rete.  Al momento sono allo studio: l’osservabilità/controllabilità dei generatori sulla rete BT, definizione di famiglie e modelli dei generatori per semplificare la certificazione.

Ultime Pubblicazioni

help_outline Current
standard
CEI
CEI
Standard
Corrigendum
help_outline dettagli

CEI 0-16;V3/EC2

Classificazione CEI: 0-16;V3/EC2

Regola tecnica di riferimento per la connessione di Utenti attivi e passivi alle reti AT ed MT delle imprese distributrici di energia elettrica
Data Pubblicazione: 2024-03
Comitato: CT 316
LINGUA: IT
help_outline Current
standard
CEI
CEI
Standard
Corrigendum
help_outline dettagli

CEI 0-21;V2/EC

Classificazione CEI: 0-21;V2/EC

Regola tecnica di riferimento per la connessione di Utenti attivi e passivi alle reti BT delle imprese distributrici di energia elettrica
Data Pubblicazione: 2024-03
Comitato: CT 316
LINGUA: IT
help_outline Current
standard
CEI
CEI
Standard
Corrigendum
help_outline dettagli

CEI 0-16;V3/EC

Classificazione CEI: 0-16;V3/EC

Regola tecnica di riferimento per la connessione di Utenti attivi e passivi alle reti AT ed MT delle imprese distributrici di energia elettrica
Data Pubblicazione: 2024-02
Comitato: CT 316
LINGUA: IT
help_outline Current
standard
CEI
CEI
Standard
Amendment
help_outline dettagli

CEI 0-21;V2

Classificazione CEI: 0-21;V2

Regola tecnica di riferimento per la connessione di Utenti attivi e passivi alle reti BT delle imprese distributrici di energia elettrica
Data Pubblicazione: 2024-01
Comitato: CT 316
LINGUA: IT
help_outline Current
standard
CEI
CEI
Standard
Amendment
help_outline dettagli

CEI 0-16;V3

Classificazione CEI: 0-16;V3

Regola tecnica di riferimento per la connessione di Utenti attivi e passivi alle reti AT ed MT delle imprese distributrici di energia elettrica
Data Pubblicazione: 2024-01
Comitato: CT 316
LINGUA: IT

Questo Comitato Tecnico contribuisce, con la realizzazione di norme, ai seguenti temi

close

ICS

International Classification for Standards (ICS) is an international classification system for technical standards.

The ICS is a hierarchical classification organized on three levels.

Level 1 covers the main fields of activity in standardization, e.g. road vehicle engineering, agriculture, metallurgy.

Each field has a two-digit notation, e.g.

  43    Road Vehicle Engineering

The main fields are subdivided into groups (level 2). The notation of a group consists of the field notation and a three-digit group number, separated by a point, e.g.

  43.040    Road vehicle systems

Some groups are further divided into sub-groups (level 3). The notation of a sub-group consists of the group notation and a two-digit number, separated by a point, e.g.

  43.040.20 Lighting, signaling and warning devices

You can identify the ICS code of your interest by typing the code or a keywordword in the dropdown ICS field, and by selecting one of the filtered results.

Search also in the summary/description of the standard

By flagging this control, the search for keywords will not be limited to the Standard Number and Title fields, but will also be performed in the Abstract of the standard.

This way, you will get more results.

You should use this option when you can not find the desired result with the standard approach and it is necessary to extend the scope of the search: by increasing the number of results, you will increase the number of non-relevant elements, as well.