torna su
Sistemi di accumulo di energia

PRESIDENTE Sig. GIORGIO CRUGNOLA
SEGRETARIO Ing. ROBERTO NICOLINI
TECHNICAL OFFICER Ing. SALVATORE PUGLIESE

Campo di applicazione

Redigere norme nel campo dei Sistemi di Accumulo di Energia Elettrica (EES-Electrical Energy Storage) integrati in rete. Si concentra sugli aspetti di sistema, piuttosto che sui singoli componenti, e sull'interazione tra sistemi di accumulo e sistema elettrico in generale. Tratta in particolare le applicazioni per reti di trasmissione e di distribuzione, reti industriali, del terziario e residenziali, reti isolate, etc. ivi incluse le “smart grid”. I sistemi EES comprendono ogni tipo di sistema connesso alla rete elettrica che, indipendentemente dalla tecnologia di accumulo impiegata, possa sia immagazzinare energia elettrica (dalla rete stessa o da qualsiasi altra fonte) sia fornire energia elettrica alla rete. Nota: I sistemi di accumulo termico sono inclusi nel campo di applicazione solo dal punto di vista dello scambio di elettricità. I sistemi di accumulo di energia unidirezionali come gli UPS non sono inclusi nell'ambito del TC 120.

Struttura

Il CT partecipa attivamente ai lavori dei 5 WG esistenti a livello IEC e che trattano degli aspetti di Terminologia, Parametri Unitari e Metodi di Prova, Pianificazione e Installazione, Aspetti Ambientali, Aspetti di Sicurezza. È inoltre attivo in un MT e nei due JWG, che trattano la Connessione delle risorse distribuite (DER) alla rete elettrica (con il TC8) e i sistemi di accumulo di energia distribuiti basati su veicoli a ricarica elettrica. Comitati Collegati: IEC TC 120 Electrical Energy Storage (EES) Systems CLC/SR 120 Electrical Energy Storage (EES) Systems

Programma di lavoro

Lo sviluppo della produzione da energie rinnovabili non programmabili sta influenzando la crescita del mercato dei sistemi di accumulo per i quali è importante rendere disponibile un quadro normativo che ne regoli tutti gli aspetti di operatività e di interazione con il sistema elettrico, nonché quelli legati alla sicurezza e alla compatibilità ambientale. I sistemi EES sono caratterizzati da dimensioni, capacità, livelli di tensione anche molto differenti tra loro e possono svolgere diverse funzioni: dal supporto alla stabilità della rete elettrica alla fornitura di servizi di rete, dall’energy time-shift al mantenimento dell’equilibrio tra domanda e offerta di energia elettrica, dalla massimizzazione dell’autoconsumo al mantenimento delle reti in isola o al black-start. Di recente si sono diffusi a livello globale soluzioni di generazione multi MW capaci di sostituire completamente le tecnologie tradizionali e realizzate con accoppiamento di generazione rinnovabile e sistemi di accumulo di taglie dalle centinaia di MWh al GWh. I fruitori dei sistemi ESS variano dall’utilizzatore residenziale, all’impianto industriale, al DSO/TSO, fino al mercato dell’energia elettrica. Con lo sviluppo delle Smart Grid e delle microgrid, che implicano un accumulo diffuso presso i clienti/prosumer, si prevede che anche il mercato dei piccoli sistemi EES diventerà significativo. L’introduzione dei sistemi di accumulo distribuiti, quale quello legato al mondo della mobilità elettrica, aggiunge ulteriori aspetti che devono essere opportunamente considerati. Nell’esecuzione della propria attività normativa, il Comitato considera tutti gli aspetti sopra indicati, applicando ove possibile criteri che prescindano dalla specifica tecnologia di accumulo al fine di definire requisiti di larga applicabilità e adottando un approccio di sistema, non solo per integrare pienamente i requisiti tecnici necessari, ma anche per evitare sovrapposizioni con la normativa di prodotto che riguarda i componenti del sistema, quali accumulatori elettrochimici, convertitori statici di potenza, controllo, etc. Le norme del TC120 sono destinate a supportare gli utenti a installare sistemi EES in modo efficace ed efficiente, soddisfacendo le diverse esigenze tecniche e funzionali e consentendo di ottimizzare i costi a favore del mercato stesso dei sistemi di accumulo ma anche del sistema elettrico in generale. Per maggiori dettagli si veda il Work Program del TC 120 IEC.

Ultime Pubblicazioni

help_outline Current
standard
CEI
CEI
Standard
help_outline dettagli

CEI EN IEC 62933-1

Classificazione CEI: 120-2

Sistemi di accumulo di energia (EES)
Parte 1: Vocabolario
Data Pubblicazione: 2022-11
Comitato: CT 120
LINGUA: IT
help_outline Current
standard
CEI
CEI
Standard
Technical specification
help_outline dettagli

CEI IEC/TS 62933-3-1

Classificazione CEI: 120-4

Sistemi di accumulo di energia elettrica (sistemi EES)
Parte 3-1: Pianificazione e valutazione delle prestazioni dei sistemi di accumulo di energia elettrica - Specifiche generali
Data Pubblicazione: 2021-02
Comitato: CT 120
LINGUA: EN
help_outline Current
standard
CEI
CEI
Standard
Technical specification
help_outline dettagli

CEI IEC/TS 62933-5-1

Classificazione CEI: 120-5

Sistemi di accumulo di energia elettrica (sistemi EES)
Parte 5-1: Considerazioni di sicurezza per i sistemi di accumulo di energia elettrica connessi alla rete - Specifiche generali
Data Pubblicazione: 2021-02
Comitato: CT 120
LINGUA: EN
help_outline Current
standard
CEI
CEI
Standard
help_outline dettagli

CEI EN IEC 62933-5-2

Classificazione CEI: 120-3

Sistemi di accumulo di energia elettrica (sistemi EES)
Parte 5-2: Requisiti di sicurezza per i sistemi di accumulo di energia elettrica connessi alla rete - Sistemi ad accumulo elettrochimico
Data Pubblicazione: 2021-01
Comitato: CT 120
LINGUA: EN
help_outline Current
standard
CEI
CEI
Standard
Corrigendum
help_outline dettagli

CEI EN IEC 62933-2-1/AC

Classificazione CEI: 120-1;EC1

Sistemi di accumulo di energia elettrica (sistemi EES)
Parte 2-1: Parametri unitari e metodi di prova - Specifiche generali
Data Pubblicazione: 2019-04
Comitato: CT 120
LINGUA: EN

Comitati Collegati INTERNAZIONALI - IEC

Questo Comitato Tecnico contribuisce, con la realizzazione di norme, ai seguenti temi

close

ICS

International Classification for Standards (ICS) is an international classification system for technical standards.

The ICS is a hierarchical classification organized on three levels.

Level 1 covers the main fields of activity in standardization, e.g. road vehicle engineering, agriculture, metallurgy.

Each field has a two-digit notation, e.g.

  43    Road Vehicle Engineering

The main fields are subdivided into groups (level 2). The notation of a group consists of the field notation and a three-digit group number, separated by a point, e.g.

  43.040    Road vehicle systems

Some groups are further divided into sub-groups (level 3). The notation of a sub-group consists of the group notation and a two-digit number, separated by a point, e.g.

  43.040.20 Lighting, signaling and warning devices

You can identify the ICS code of your interest by typing the code or a keywordword in the dropdown ICS field, and by selecting one of the filtered results.

Search also in the summary/description of the standard

By flagging this control, the search for keywords will not be limited to the Standard Number and Title fields, but will also be performed in the Abstract of the standard.

This way, you will get more results.

You should use this option when you can not find the desired result with the standard approach and it is necessary to extend the scope of the search: by increasing the number of results, you will increase the number of non-relevant elements, as well.